L’amara verità.

post 11a_2016(illustrazione di Gil Elvgren)

Il cellulare serve per essere chiamati quando si è fuori casa. Purtroppo io, quando sono in giro, se il telefono suona, sette volte su dieci non lo sento. Due volte su dieci lo sento ma non posso rispondere perché sono in bici in prossimità di una rotonda con un autobus che mi supera a sinistra e uno scooter che mi sorpassa a destra. Quell’unica volta che odo la suoneria e riesco a rispondere farò comunque fatica a sentire il mio interlocutore perché il mio smartphone naviga su internet anche nei sotterranei della biblioteca Salaborsa ma il volume delle telefonate è bassissimo. Quindi niente, al cellulare mi si trova di sicuro quando sono a casa e mi si potrebbe tranquillamente chiamare sul fisso.

Annunci

6 commenti on “L’amara verità.”

  1. josephpastore ha detto:

    Condivido pienamente questo articolo. Ho due telefonini: uno di lavoro e l’altro privato..Il primo è piccolino e lo uso per ricevere anche le telefonate private, per ovvi motivi rispondo QUASI sempre. Il secondo è un ingombrante tablet, sta sempre in borsa e quei malcapitati che provano a chiamarmi non hanno alcuna speranza di trovarmi. Quest’ultimo lo uso solo per chiamare. Spesso li dimentico entrambi a casa o in macchina, Se Freud avesse conosciuto questo ammenicolo avrebbe elencato la dimenticanza tra gli errori del suo saggio: “Psicopatologia degli errori quotidiani”. Se sono in compagnia li spengo entrambi e ciò esclude anche la minima probabilità di riuscire a contattattarmi. Se chi sta con me non fa altrettanto mi urto, se lo fa per futili motivi mi imbestio proprio, che esca con il suo telefonino invece che con me. Meglio, molto meglio mail, sms o messaggi come questo: poco invasivi e di lettura rimandabile. Ottima serata a te.

    Liked by 1 persona

    • Ilaria ha detto:

      Ecco, hai detto bene: un altro dei motivi per cui non rispondo è che se sono in compagnia anch’io metto il silenziatore… voglio godermi la compagnia! Però va detto che poi quando trovo le varie chiamate non risposte richiamo subito io, ma appunto quando sono libera e posso farlo. Tanto non sono un capo di governo né un medico quindi anche se uno non mi trova subito non muore 😉 Buona serata a te.

      Liked by 1 persona

  2. recensioni53 ha detto:

    E’ bella l’illustrazione e una pin-up non può avere il telefono nero!!

    Mi piace

  3. melchisedec ha detto:

    Spiegalo agli smartphone-dipendenti!😁 Ci sono momenti in cui è impossibile rispondere.

    Mi piace


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...