Consultazioni

Italy Politics

In questo periodo devo prendere una decisione importante nella sfera lavorativa; devo scegliere tra una strada comoda e conosciuta e una più dinamica e impegnativa. Niente di drammatico perché resto comunque nell’alveo sicuro di un lavoro dipendente e non credo neanche che la decisione finale spetterà a me; tuttavia io mi attivo per la mia parte e, non temendo di lasciare il comodo ma essendo anche un tipo prudente, ecco che ho dato il via a un giro di consultazioni che neanche il Presidente della Repubblica durante le crisi di governo più nere.

Alla fine, nel momento della scelta si è sempre soli; tuttavia è bello vedere che se si chiede un consiglio si trovano persone disposte – in questo periodo festivo poi! – a prestare ascolto e impegnare del tempo per dare un’opinione pensata.
Mi chiedo come fanno quelle persone che vanno fiere di non chiedere mai aiuto a nessuno.
Così, come sempre avviene, la gioia non sta tanto nel risultato, quanto nel percorso.
Il senso di questo post è: non bisogna avere paura di chiedere.

Annunci

9 commenti on “Consultazioni”

  1. melchisedec ha detto:

    Per le scelte importanti è necessario consultarsi, soprattutto se si è combattuti. Se non avessi dato ascolto ai saggi consigli di persone fidate e disinteressate, oggi mi ritroverei con un servizio scolastico di 14 anziché di 17. Non ho seguito il cuore, ma la testa, non l’ideale, ma il reale. E poi ho raggiunto l’ideale. Non sempre sono conciliabili, ahimè. ☺

    Mi piace

  2. melchisedec ha detto:

    Un po’ di sano realismo machiavelliano, no?

    Mi piace

  3. dolcezze di mamma ha detto:

    Io non mi vergogno a chiedere consiglio. A volte un occhio esterno vede meglio e non temo di apparire debole. Che poi la decisione sia strettamente personale è indubbio. In bocca al lupo per tutto…andrà tutto x il meglio.

    Mi piace

  4. ildiariodimurasaki ha detto:

    La risposta è dentro di te, ma un aiuto da parte di persone accorte e fidate rende più facile trovarla, giusto? 🙂

    Mi piace

  5. ornella ha detto:

    Non si possono prendere decisioni importanti senza consultare chi ha più esperienza di noi o può vedere il problema da altri punti di vista. In fondo anche il Presidente degli Stati Uniti ha i suoi consiglieri. E pure il Papa dovrebbe contare su esperti teologi per non commettere passi falsi in materia dottrinale. Ma forse sto esagerando…
    E in ogni caso sono certa che prenderai la decisione giusta, qualunque essa sarà!

    Mi piace


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...