A tutta birra

mrs armitage

A colpirmi è stato il suo sorriso: gioioso, compiaciuto e un pizzico impertinente. E poi l’automobile che guidava con tanta soddisfazione: una fiat 500 vecchio modello, ancora più minuscola a vedersi, ormai, rispetto ai macchinoni cui siamo abituati e che infatti le incombevano addosso; col suo colore rosso si stagliava nel grigio umido del mattino piovoso. Lei avrà avuto un’ottantina d’anni e anche per questo, mentre con la sua auto sfrecciava via e ancora, poi, ritrovandola poco più in là, ferma al semaforo e scalpitante, lo sguardo teso in avanti e il sorriso sempre fresco in volto, mi tornava in mente mia nonna: stesso spirito gagliardo ma dolce, stesso compiacimento nel fare ciò che le piaceva. Al pensiero di mia nonna mi s’è allargato il cuore e la simpatia verso l’allegra guidatrice è ulteriormente aumentata.
“Buona corsa”, ho augurato dentro me. Per poi ritrovarmi, dopo trecento metri, presso una rotonda, di fronte alla seguente scena: la piccola vettura ferma, affiancata da due vigili, uno dei quali redarguiva l’anziana mentre l’altro compilava un verbale: e la detentrice del sorriso, dell’automobile e dell’impertinenza era ancora lì, ritta in piedi, sempre col sorriso, solo un po’ dispiaciuto; minuta e sottile guardava dal sotto in su i due vigili, sorridenti anch’essi e chiaramente più dispiaciuti di lei.

Annunci

4 commenti on “A tutta birra”

  1. melchisedec ha detto:

    Mi chiedo cosa abbia combinato la signora; sei riuscita ad intuirlo? Comunque sia, mi sta simpatica.

    Mi piace

    • Ilaria ha detto:

      Ero curiosa anch’io ma non potevo avvicinarmi troppo. Non so se fosse per eccesso di velocità o forse per la macchina vecchiotta…? Non ne ho idea ma la scena mi ha fatto una gran tenerezza!

      Mi piace

  2. Francesca ha detto:

    La scenetta che hai narrato sembra un piccolo dipinto, uno “schizzo letterario”… sarà anche l’immagine con cui l’hai corredata, ma sembra una delizioso capitoletto di qualche libro per ragazzi di quelli che poi danno il via a magici eventi… ti aspetti che la signora abbia fatto sorridere i vigili sventolando una polverina brillante e che poi se ne voli via a cavallo di una scopa 😉 Sto leggendo troppo Roald Dahl…. 😉

    Mi piace


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...