Dolcezza

Di solito non faccio video-post ma sono incappata in questo brevissimo video e nel vederlo ho provato un’emozione fortissima osservando le espressioni della civetta, sembrano così umane ma non sono umane, dunque certe sensazioni (e forse emozioni) sono davvero universali? Mi sono così immedesimata che mi sentivo quasi lei. Mi sono ritrovata a pensare alla breve vita di questa singola civetta e al fatto che in questa vita ha provato un tale piacere. E ho pensato alle nostre vite, al valore che hanno certi momenti di intensa felicità o piacere, in cui semplicemente chiudiamo gli occhi e tutto il mondo è dentro di noi. E sappiate che io non sono un’animalista pronta a sciogliersi di fronte al primo animale che vede (anzi, tutt’altro… non dico che sono proprio Crudelia Demon ma insomma…), quindi se ha smosso il cuore a me, è tutto dire! Eccolo:

Annunci

14 commenti on “Dolcezza”

  1. paolo f ha detto:

    Bellissimo! Dolcezza che tocca qualsiasi sensibilità 🙂

    Mi piace

  2. melchisedec ha detto:

    E’ una sequenza straordinariamente dolce; sembra ammaestrata, tanto è docile.

    Mi piace

    • Ilaria ha detto:

      E’ anche azzeccata la musica, devo dire! Quel che mi ha colpita è che, oltre a cani e gatti (che sappiamo essere dei coccoloni), anche una civetta possa essere così sensibile alle coccole, è stata davvero una sorpresa, forse perché gli uccelli ci sembrano più distanti da noi rispetto a cani, gatti e altri animali domestici o “di stalla”!

      Mi piace

  3. Massenzio ha detto:

    Ilaria, come cantava quel vecchiariello che in questi giorni sta nella Città dei fiori, “l’amore, lo sai, scioglie i cuori di ghiaccio”. E si può provare amore anche per gli animali, o riceverne da essi.

    Mi piace

  4. Ilaria ha detto:

    @Paolo: cooosa?? Quella tenera creaturina lì può nutrirsi di topacci??? :-O Non lo sapevo!!! Brrrrrr!!!

    Mi piace

  5. masticone ha detto:

    ti assicuro anche ai bipedi umani…:)

    Mi piace

  6. Denise Cecilia S. ha detto:

    Beh, io trovo tenerissimi i pipistrelli.
    Sapete quei cucciolotti cui somministrano il latte nei ricoveri per animali… ehm, dispersi o sotto shock? Ecco. Cosa c’è di più adorabile di un mostriciattolo tutto pelle e ossa che ti si incolla sulla spalla?! ^___^

    Mi piace

    • Ilaria ha detto:

      Cara Denise, io quando vivevo coi miei, nella mia cameretta non avevo appeso poster di attori o cantanti o altre cose da teenager, bensì un poster gigante con l’immagine di un pipistrello a tutto campo, e la scritta: “Viva il pipistrello, utile simpatico e bello”. Era collocato proprio sulla parete di fronte alla porta, quindi mia mamma ogni volta che entrava in camera mia aveva un attacco di disgusto! 😛

      Mi piace

  7. missmeletta ha detto:

    L’avevo vista su facebook e mi era piaciuta molto anche a me, poi adoro le civette molto simili ai felini…. e quel geniale connubio espressioni civetta – musica…
    … ma io però sono un’ animalista che spesso si scioglie dinnanzi ad ogni creatura pelosa, pennuta, squamosa ecc. ecc. ……insomma appartenente al regno animale e perché no… anche vegetale….. la mimosa sensitiva e le vibrazioni positive emesse dalle piante ascoltando musica classica o accarezzandone le foglie non mi lasciano neppure indifferente :))))))

    Mi piace


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...