Alla faccia dello Spread!

Lo confesso: mi sento un po’ sfasata (tanto per cambiare!) rispetto al trend generale. Nel senso che sì, ok, questo 2011 è stato l’anno della crisi, del rischio di default, recessione, della manovrona (o “suppostona” per dirla à la Littizzetto) e io la crisi la patisco tutta, non sono certo a posto. Ma non m’importa perché per me questo 2011 che se ne sta andando è stato un anno semplicemente meraviglioso, sconvolgentemente emozionante in ogni suo singolo giorno, pieno di novità, avventure che mai avrei immaginato di vivere, nuovi orizzonti. È stato l’anno in cui ho trovato la mia strada nella vita, in cui non mi sono più sentita costantemente fuori posto, in cui ho seminato e contemporaneamente raccolto, in cui finalmente ho potuto esternare tutto il mio amore e ne ho ricevuto e ne ricevo così tanto che, be’, il mio cuore canta tutto il giorno! E la cosa bella è che con queste premesse non vedo l’ora di buttarmi a capofitto nel 2012! Non può che essere anch’esso un anno da godere giorno per giorno, qualunque cosa succeda, perché in questo 2011 non mi sono successe solo cose belle ma il fatto è che quando non ci si sente soli tutto si affronta meglio. E – come dice “il mio amato Prof.” (il prof. col quale collaboro e del cui gruppo sono entrata a fare parte) – “l’ansia viene quando ci si sente soli ad affrontare le cose, ma tu non sei sola”. E, cari amici, per questo 2012 auguro lo stesso a tutti voi… di non sentirvi soli. E di avere un anno ricco di avventure ed emozioni come spero sia ancora anche per me!

 AUGURI!!!!

P.S.: comunque sto cominciando a dare ragione a Giacobbo e ai “suoi” Maya. Insomma, qualcosa di strano c’è: non solo questo 2011 è stato il primo anno in cui sono riuscita a rispettare i buoni propositi fatti a Capodanno – cosa che non sono MAI riuscita a fare in tutti i trenta e passa anni precedenti – ma addirittura mi sono goduta e mi sto godendo appieno ogni giorno di queste feste natalizie, cosa per me quasi incredibile poiché io nei periodi di vacanza mi deprimo sempre (chi mi segue da tempo sa che io amo “i lunedì”) e quindi… boh, come minimo si sarà spostato l’asse terrestre, qualche rivoluzione in corso c’è! 😉

Annunci

4 commenti on “Alla faccia dello Spread!”

  1. melchisedec ha detto:

    Ottimo, Flalia! Ti seguo da anni e ciò che scrivi fa capire che è in atto una rivoluzione; ricordo che in qualche tuo post c’era talvolta un velo di malinconia.
    Auguriiiiiiiiiiiiiiiiiiii! 🙂

    Mi piace

    • Ilaria ha detto:

      E’ vero, infatti quando ho riletto il mio blog durante il salvataggio da splinder ho trovato post così tristi che ho quasi pensato di cancellarli (poi non l’ho fatto, però). Anche se ogni tanto qualche post malinconico ci sarà ancora perché io ho un’indole che è al tempo stesso entusiasta e malinconica, ormai me ne son fatta una ragione, sono così! Tanti super auguri, caro Mel, è da anni ormai che ci leggiamo e ne sono proprio contenta 🙂

      Mi piace

  2. paolo f ha detto:

    Un anno da godere giorno per giorno: hai detto bene! E anch’io non sono solo, grazie a te. Che il 2012 sia l’anno delle soddisfazioni e dei riassestamenti! 🙂

    Mi piace


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...