Fatale errore

Ho mandato per sbaglio al mio gastroenterologo un sms sentimental-spiritoso-stupido rivolto in realtà a un mio amico che disgraziatamente nella rubrica del cellulare sta proprio sotto al mio medico (tra l’altro sono recidiva: mi era già successa una cosa del genere con l’idraulico).

Dov’è il cimitero, che vado a seppellirmi?

Annunci

13 commenti on “Fatale errore”

  1. Lucyette ha detto:

    Mi scuso a priori per l'irruzione letteraria, ma mi permetto di copiarti qui un pezzetto di mio post, che avevo scritto tempo fa sul mio blog medesimo. Magari potrebbe esserti di conforto >__>10, le ore di angosciosa attesa in una notte interminabile, dopo che mio padre era partito dal mare in tarda serata per una commissione urgente a Torino. “Quando arrivo ti mando un sms”, aveva annunciato amorevolmente: “così, se per caso dormite già, non vi sveglio con una telefonata”.Benissimo.Attendemmo il suo sms fino a tarda notte, e mia mamma fu la prima a crollare, quando già era passata l’una.Mi sforzai di leggere fino alle due e un quarto nel disperato tentativo di convincermi che magari aveva trovato coda, perché in effetti è pieno di gente che percorre la Torino-Savona, di notte, alle due e un quarto.Mia mamma si rigirò nel sonno intorno alle quattro meno venti, e, appurato che nessun sms era arrivato, decretò che era meglio non telefonare a mio padre in piena notte. Metti mai che stesse ancora guidando.Io mi svegliai alle cinque e mezza, e, con una nota di vero panico, iniziai a dare veramente per morto il mio amato padre.Alle sei e venti del mattino, una moglie sull’orlo di una crisi di nervi compose il numero di cellulare di suo marito, pronta a sentirsi rispondere da un sequestratore, o un poliziotto, o un medico, o un becchino. Fu invece accolta da un grugnito assonnato e piuttosto isterico, seguito da una serie di insulti e di “perché diavolo mi svegli a quest’ora del mattino?”.“Perché diavolo non ci hai avvisato che sei vivo, se non sei morto?”, ruggì mia madre di rimando, in tono inequivocabilmente omicida.“Ma io ho avvisato!”, protestò mio padre cascando dalle nuvole. “Appena arrivato in casa, ho mandato a Lucia un sms!”.Il mistero di questo sms vagante nell’etere ci perseguitò coralmente fino all’ora di pranzo. Momento in cui mio padre, appena seduto a tavola e finalmente pronto a mangiarsi una bella insalata, appurò dal display del suo cellulare che lo stava chiamando un tal Luciano, memorizzato in rubrica perché anni fa ci aveva aiutato a traslocare il mobilio della vecchia casa di mia nonna.E fu così che, dopo aver mandato nel panico moglie e figlia, mio padre si dovette sorbire cinque minuti di insulti da parte di un energumeno rabbioso, che non riusciva a capire chi fosse quel deficiente che a mezzanotte e mezza gli mandava un sms con tanti baci affettuosi, e un abbraccio speciale per sua madre._______________________________________________Mal comune, mezzo gaudio?

    Mi piace

  2. utente anonimo ha detto:

    Ho molto apprezzato il raccontino familiare di Lucyette. Avete dei numeri come scrittrici!Per l'errore di invio sms non mi preoccuperei troppo. A meno che il gastroenterologo non abbia nella sua rubrica il numero di cellulare di Flalia, difficilmente riuscirà a capire di chi si tratta. A me tempo fa è successo di ricevere insistenti sms amorosi, e non riuscivo a liberarmi dell'importuno .Ho risolto passando il numero a un amico calabrese , che con un forte accento del sud ha interpellato il meschino : "Come ti permetti di mandare messaggi amorosi a mia moglie?Il mio insistente corteggiatore si è rivelato essere uno spaventatissimo adolescente,  al quale qualche stupidina aveva dato un numero di cellulare inventato. Peccato che esistesse davvero , quel numero: era il mio !!!Cordiali saluti a tutti, Ornella 

    Mi piace

  3. flalia ha detto:

    Ah ah, Lucyette, grazie per lo splendido racconto, immagino l'angoscia di quella notte e tuo padre che cadeva dalle nuvole perché lui… il messaggino lo aveva pur spedito! 😉 Tra l'altro come dinamica familiare è simile a quella della mia famiglia, cioè penso che altri forse si sarebbero fatti meno scrupoli a telefonare a un certo punto, invece anche io e mia mamma ci saremmo comportate come te e tua mamma… Comunque questo episodio me ne ha fatto venire in mente un altro analogo e spassoso: il 12 agosto mio cugino compie gli anni; quel giorno, tre anni fa, il primo pensiero di mia nonna, appena alzata, fu di telefonare all'adorato nipote per fargli gli auguri… lo chiamò sul cellulare (dato che anche lui era in vacanza) ma rispose la segreteria telefonica… e mia nonna si lanciò in uno sbrodolamento trillante e sentimentale di auguri ed elogi entusiastici. Il giorno dopo chiama mio cugino tutto offeso e rattristato perché il giorno del suo compleanno sua nonna si era dimenticata di lui… non sapremo mai quale sconosciuto abbia trovato tre minuti di auguri sperticati da parte di una sconosciuta sulla sua segreteria telefonica!Ornella: pensa che una coppia di miei amici si è conosciuta (e da poco sposata) grazie a un sms mandato per sbaglio…!

    Mi piace

  4. utente anonimo ha detto:

    Anche a me è succcesso di sbagliare un numero di telefono, mi risponde una donna che non conoscevo, ma iniziamo a parlare, poi entriamo in confidenza, dopo pochi giorni me la trovo in casa.PScome posso comunicare via E-mail, counque uscire dall'anonimato nel tuo blog?E-mail:montesi.luca1@gmail.com

    Mi piace

  5. melchisedec ha detto:

     Ma che combini? Il cellulare è un ottimo strumento per fare "brutte" figure, ma sono convinto che il tuo medico capirà. Forse non è anche lui un essere umano che usa cell e messaggini?

    Mi piace

  6. Masso57 ha detto:

    Non ti preoccupare: la prossima volta che andrai a visita, il gastroecc.ecc. ti visiterà ballando ignudi…….

    Mi piace

  7. commediorafo ha detto:

    Povero gastroenterologo! Come ci resterà male quando saprà che non era per lui…Massimo

    Mi piace

  8. MrsApple ha detto:

    Ah aha ah … io ho sempre il terrore che succeda una cosa simile ah ah ah …. chissà il gastroenterologo cosa avrà pensato ah ah

    Mi piace

  9. latendarossa ha detto:

    Uhm hai avuto risposta???? Eheheh 🙂

    Mi piace

  10. flalia ha detto:

    Luca: ecco, vedi? A sbagliare c'è il risvolto positivo, dipende con chi sbagli ;-)Per non essere anonimo, o ti registri su splinder (andando nella home page e seguendo la procedura) oppure anche senza registrarti ti firmi Luca, tanto nella finestrina della casetta l'indirizzo del tuo blog lo si vede andandoci sopra, quindi per me non sei "utente anonimo" nonostante la dicitura 🙂Melchisedec: sì, e poi indaffarato com'è sbaglierà anche lui… però mi vergogno un po' lo stesso!Masso: eh eh, tra l'altro devo ammettere che il mio gastro come uomo è particolarmente affascinante… che sia stato un lapsus, quello sbaglio? 😉Massimo: eh eh… chissà 🙂MrsApple: meglio non farsi prendere dalla fretta in certe cose!Marcello: mi ha risposto simpaticamente ma facendomi capire che aveva capito il mio sbaglio… un vero gentleman, insomma

    Mi piace

  11. ziacris ha detto:

    allora..faccio outing…diversi anni fa mandai un sms porcello-sexy-spiritoso al marito…digitai il numero e poi schiacciai invio….dopo 10 minuti mi chiamò un marito furente perchè la moglie si era impaurita. mio marito sta ancora ridendo, io un po' meno al ricordo

    Mi piace

  12. flalia ha detto:

    ZiaCris: ah ah, chissà quella moglie, poverina 😉 Mi sa che quando il contenuto degli sms è "di un certo rilievo" è meglio che stiamo attente a mandarli giusti 🙂

    Mi piace

  13. one.drop ha detto:

    l'ho fatto anche io, e diverse volte.. 😀

    Mi piace


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...