Il dilemma dell’uovo sbattuto

Per molti lunghi anni, l’uovo sbattuto è stato un elemento base della mia colazione. Non potevo iniziare la giornata senza la colazione a base di: latte con cacao e biscotti krumiri, spremuta di arancia e, appunto, uovo sbattuto. A volte questa colazione poteva subire variazioni (per esempio yogurt o toast e pancetta al posto del latte e biscotti) ma l’uovo sbattuto restava saldo al suo posto. Una golosa variante dell’uovo sbattuto era quello che io definivo “uovo pannato”, che consisteva nel montare a neve gli albumi di due uova per poi aggiungervi i due tuorli e lo zucchero (che bontà!). Poi, qualche anno fa, è scoppiata un’epidemia di salmonella nelle mense scolastiche, i giornali hanno cominciato ad allarmare la popolazione sul rischio di mangiare uova crude, le riviste di salute e il tg salute (di cui mia madre non perde una puntata) non mancano di tornare periodicamente sull’argomento. Risultato: le uova crude sono state bandite dall’alimentazione familiare, ormai l’unico uovo che il mio stomaco conosce è quell’uovo tristemente, caparbiamente, impietosamente sodo. A volte mi dico: se per vent’anni ho sempre, costantemente mangiato uova sbattute e non ho mai avuto assolutamente niente, perché mai dovrebbe farmi male adesso? Ma il veto materno è penetrato così profondamente nella mia mente che ogni volta che apro il frigorifero decisa a trasgredire e contemplo le agognate uova, il mio Super Io mi impedisce di compiere il misfatto (capite bene come mi identifichi pienamente e definitivamente nel Portnoy di Roth o nel Woody Allen cinematografico, entrambi alle prese con le loro terribili madri ebree). Ma non è solo una fissa di mia mamma, comunque: ho fatto un sondaggio tra gli amici (aspettandomi di trovare risate e prese in giro) e quasi tutti non toccano un uovo crudo da anni per paura della salmonella. Mi sono pure affidata all’oracolo dei giorni nostri (Google), sperando ardentemente di essere smentita: non l’avessi mai fatto, sembra che se mangi un uovo crudo ti condanni a morte. E così, da un po’, i miei sogni notturni si stanno riempiendo di uova (sul serio): la notte sogno uova sbattute, uova pannate e uova alla coque (i sogni son desideri, lo diceva anche Freud). È possibile pensare di passare dal sogno alla realtà o sono condannata all’esilio perpetuo da quello che ormai è il mio desiderio proibito number one? Voi, ‘sto uovo sbattuto, lo mangiate o no???

Annunci

27 commenti on “Il dilemma dell’uovo sbattuto”

  1. Masso57 ha detto:

    Ma figurati! Le uova in commercio sono strasicure, per cui credo valga il principio di Woody Allen (“camperò una settimana in più, e pioverà sempre”). Io continuo a sbatterle con lo zucchero e versarci latte caldo (in versione light) oppure un filo di rhum (in versione hot). Ed ho passato il mezzo secolo senza salmonella: poi magari mi avveleno con il pomodoro made in china della pizza…..

    Mi piace

  2. isabel49 ha detto:

    Io non più e risale a tempi remoti. Le cose sono cambiate, c’è più informazioni e più lestofanti che tentano ogni giorno di avvelenarci, per cui cambiano anche le abitudini. Non so se prima avessero la salmonella le galline, fatto sta che a noi non c’è mai venuta, anche con le uova crude. Ben tornata cara, ti auguro una felice giornata, purtroppo senza uova.
    Con affetto, Annamaria.

    Mi piace

  3. kittymol77 ha detto:

    Non ci credoooo…mi sono spanciata per la coincidenza di post sui sogni. Beh, no. L’uovo sbattuto rimane anche per me un ricordo d’infanzia. Che ti posso dire? magari ha ragione Masso ed è tutta paranoia, ma visto che come uovo crudo l’unica versione che mipiace è appunto quella di uovo “pannato” (per usare la tua espressione), e che manco mi viene l’idea di farmelo da sola(era meglio quando era mio papà a farlo per me), non ne sento una particolare mancanza. Però però…Io indagherei più a fondo questi sogni: non ti staranno dicendo qualcosa di diverso, oltre al fatto che vorresti mangiarti l’uovo sbattuto? Magari, per assonanza, qualcosa di cui vorresti “sbattertene le p…e?”. E’ un’idea, ma mi è venuta…

    Mi piace

  4. commediorafo ha detto:

    A me crudo crudo non piace molto, ma qualche volta ricordo che lo mangiavo con lo zucchero. Quando lo mangio sotto forma di frittata mi piace semicotto, ancora abbastanza liquido, e sono un cultore della carbonara.
    Ma sai che un tale mentre si preparava le uova strapazzate ha iniziato a canticchiare una melodia che poi è diventata una canzone di successo.
    Quell’uomo si chiama Paul McCartney e la canzone si intitola Yesterday…
    Massimo

    Mi piace

  5. Geakaren ha detto:

    io crudo non l’ho mai mangiato. ma se ti piacciono così tanto non le potresti prendere biologiche? Non è possibile che non ci sia soluzione…

    Mi piace

  6. lauraetlory ha detto:

    Siiiiiiiiii! Ador5o l’uovo sbattuto! Pero’ non lo mangio quasi mai perche’ il mio metabolismo non e’ piu’ quello di una volta, ahime’…
    Ci vieni a modena questo week end per il Book 2009? Noi ci siamo con il nostro (e anche tuo) Le colpe dei padri. Un abbraccio forte.
    Laura

    Mi piace

  7. flalia ha detto:

    Masso: la prossima volta che il mio Super Io infierirà su di me, rammenterò questo tuo commento e lo sfiderò! 🙂 E’ ottimo anche con un po’ di caffè! Slurp!

    Annamaria: ok, niente uova oggi però un bel bignè con tanta crema me lo sono gustato! Un abbraccione! 🙂

    Kittymol: eh eh, la coincidenza ha fatto sorridere anche me… siamo due sognatrici, c’è poco da fare! 🙂 Riguardo all’interpretazione, tutto può essere, pensa che io evito sempre di indagare troppo, con i sogni, perché non si sa mai cosa può venirne fuori!!! 😉

    Massimo: sì, ovviamente intendevo l’uovo sbattuto con dentro tanto zucchero! Be’, in effetti alla carbonara non rinuncio anch’io, ora che ci penso! Ma noo, non la sapevo questa cosa! Be’, motivo in più per provarci… 😉

    Geakaren: mah, in realtà dicono che quelli biologici siano ancor meno sicuri! :-O

    Laura: Uh? Non ne sapevo niente! Non lo so perché sabato ho un impegno decisivo, vediamo! In bocca al lupo comunque! :-))

    Mi piace

  8. castoretpollux ha detto:

    confesso, non senza vergogna, che sono anni che non lo mangio…
    proprio per la stessa ragione…

    sia quello che l’uovo “all’ostrica”, ovvero crudo, messo su un cucchiaio e cosparso di limone… mi sono rimaste le ostriche senza uovo…che voglio dire…lì rischi solo l’epatite…

    insomma… incomprensioni alimentari… :-)))

    Mi piace

  9. melchisedec ha detto:

    Da bambino sì, ora mi nauserebbe l’uovo crudo sbattuto.
    Che buongustaiaaaaaa!

    Mi piace

  10. ediaco ha detto:

    Cosa mi hai ricordato!!! Da bambino era il pezzo forte della colazione domenicale! Non dico che io e mio fratello aspettassimo la festa settimanale soprattutto per quello, ma certo senza uovo sbattuto non era domenica! Lui ci metteva anche un po’ di cacao, a me piaceva di più senza. E lo sbattevo all’infinito, facendolo diventare cremoso. Lo zucchero quasi si scioglieva… Urge un ripasso della tecnica! Grazie… 😀

    Mi piace

  11. flalia ha detto:

    CastoretPollux: vedo che anche qui, a parte il coraggioso Masso, la maggior parte dei commentatori si astengono dall’uovo sbattuto! Uffi! 😉

    Melchisedec: beato te, almeno non te ne viene la voglia! 🙂

    Ernesto: eh eh, infatti è proprio quello il segreto: tanto zucchero e girare all’impazzata! 🙂

    Mi piace

  12. marco ha detto:

    Ma va la quale salmonella…io prendo l’uovo sbattuto almeno 2/3 volte a settimana e sono uova della nonna senza alcun controllo(sono le migliori) e mangio almeno una volta a settimana la carbonara.Mangia tranquillo tanto la salmonella si cura!

    Mi piace

  13. Stefy ha detto:

    Ma scusate, allora chi mangia il tiramisu’?

    Mi piace

  14. cinzia ha detto:

    Solitamente nelle preparazioni dolciarie le uova vengono pastorizzaye (le techince qui) http://ricette.giallozafferano.it/come-pastorizzare-le-uova.html
    ma nell’uso domestico tutti usiamo almeno in una preparazione l’uovo crudo (maionese – tiramisù – carbonara – tartare – crema al mascarpone per pandoro). Quindi o si elimina tutto oppure EVVIVA L’UOVO SBATTUTO 😀

    Mi piace

  15. rachele ha detto:

    io coll’ovo sbattuto me ce farei male ne vado matta! ma se ne mangio due al giorno i ma rompono i coglioni perché fanno male due al giorno!!! però io me ce farei male!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Mi piace

  16. Sara ha detto:

    Mi son appena mangiata un uovo, come definisci tu, “pannato”. Poi mi è venuto il dubbio ed ho vagato sul web per capire se avessi fatto un’azione da irresponsabile. Vorrei dare l’uovo sbattuto anche a mia figlia di 4 anni. Pensavo di essere considerata una criminale qua in Olanda, ma ho trovato questo articolo http://www.healingfoods.nl/voeding/311-superfood-1-eieren (purtroppo senza traduzione) dove addirittura stimolano a mangiare l’uovo crudo, specialmente il tuorlo. La quantità di assunzione giornaliera minima consigliata e’ di quattro uova!

    Mi piace

  17. Chris ha detto:

    Anche per me, come per tanti di voi, l’uovo sbattuto con lo zucchero era un must delle mie domeniche mattina d’infanzia…me lo preparava sempre mio padre,separando il tuorlo dall’albume e versandoci due o tre bei cucchiaioni di zucchero…io addirittura lo preferivo quando lo zucchero si condensava e creava in superficie quella panna bianca…mmmh troppo buono!
    E pensare che l’ho mangiato per tanti anni e avevo un sacco di energia, poi per tanti motivi, si cresce ecc…ho tralasciato questa vecchia abitudine…Oggi mi sveglio e decido di ritornare al passato…(Per un giorno? Per sempre? Non lo so…) e alle 6.40 adottando le tecniche di mio padre(che ad oggi se lo fa ancora,dopo,anche per lui,un periodo di “tregua” XD)ecco che mi preparo il mio uovo sbattuto con lo zucchero…lo assaggio e mi tornano in mente le fredde mattine d’inverno degli anni 80/90…i sapori, gli odori,gli umori…insomma nel giro di 1 minuto ho ripulito la tazzina!!! 🙂
    Le uova le compro in un’agriturismo qui nella mia zona,con galline allevate all’aperto e uova fresche ogni giorno!
    Chissà se sarà un’abitudine che tornerò a riprendere o è stato solo un momento di “follia”… 🙂

    Mi piace

    • Ilaria ha detto:

      Anche a me all’epoca lo preparava sempre mio padre, proprio come faceva il tuo (zucchero compreso). Addirittura mio padre mi diceva che quando lui era piccolo, a volte prendeva l’uovo appena “sfornato” dalla gallina, gli faceva due buchini uno sopra e uno sotto e lo succhiava direttamente così, appoggiando le labbra in corrispondenza di uno dei due buchini… eppure non si è mai preso niente! 😉
      Ti confesso che siccome da qualche anno ho imparato a fare le torte in casa, e per le torte occorre usare le uova crude che mescoli in una terrina assieme a farina e altro, prima di infornarli… be’, avendo già l’uovo lì, proprio come è successo a te non ho resistito alla tentazione e mi sono anch’io rimangiata un po’ di uovo sbattuto, ripiombando anch’io esattamente in quegli anni… 🙂

      Mi piace

      • Christian ha detto:

        Mi fa piacere! 🙂 Si anche i miei facevano esattamente come i tuoi…due buchini e via a berlo crudo…noi avevamo anche un pollaio fino a 25 anni fa prima che morisse mio nonno e le galline le allevavamo noi in libertà…cmq è ovvio che se si sta a guardare “il pelo nell’uovo” non si vivrebbe più… 😉

        Mi piace

  18. visintinmatteo ha detto:

    qua ovetto sbattuto ogni pomeriggio . 😉

    Mi piace

  19. Carla ha detto:

    Io adoro l’uovo sbattuto! Appena mangiati 2!

    Mi piace

  20. Carla ha detto:

    Io mi sto mangiando due uova sbattute ogni sera…più che della salmonella mi sto preoccupando della glicemia 😩

    Mi piace

  21. Paolo ha detto:

    Salve, io faccio pugilato e al sabato mattina prima dell’allenamento mangio oltre alla colazione anche 2 tuorli sbattuti con lo zucchero.
    Ho fatto l’esame del sangue pochi giorni fa e il colesterolo è al minimo storico quindi no problem……..

    Mi piace


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...