Il computer rivelatore

Sempre ben salda nella spirale di Sfortuna che mi ha recentemente colpita, vi comunico che anche la salute del mio pc ha ricevuto un duro colpo, essendo rimasto il poveretto completamente paralizzato (Di tutti i sensi non v’era traccia, per parafrasare le Letteriadi) a causa – penso – di un virus. Perciò, se in questi giorni latito dal mio e dai vostri blog, il motivo è questo. Attualmente sono riuscita a impossessarmi del pc di mio padre ma, essendo egli computer-dipendente, dubito di riuscire spesso in questa impresa.
Nel frattempo, devo dire che ho provato una sensazione strana quando oggi il tecnico è passato da me per ritirare il mio pc; nel consegnarglielo, mi sono sentita quasi in imbarazzo. Mi sono resa conto che nel mio computer c’è tantissimo di me: i miei siti preferiti, i miei percorsi di navigazione; i miei documenti, tra cui conservo lettere d’amore, sms a cui sono particolarmente affezionata, tesi e tesine, pezzi di diario, racconti, tutti i testi del mio blog… E penso che questo valga un po’ per tutti noi. Il nostro computer può rivelare su noi stessi anche qualcosa di molto intimo e personale. Mi auguro che Luca il tecnico del computer abbia troppo lavoro da fare per mettersi a curiosare nel mio piccolo mondo. Mi auguro anche che me lo aggiusti presto, così potrò tornare tra voi.

Annunci

6 commenti on “Il computer rivelatore”

  1. isabel49 ha detto:

    Non possiamo più vivere senza il computer, tutta la nostra vita è custodita in lui. Scusa , ma l’hai fatto installare l’antivirus? Io l’ho fatto fare recentemente e il tecnico mi ha detto che una volta all’anno l’antivirus va aggiornato.
    Ciao, felice serata.

    Mi piace

  2. melchisedec ha detto:

    Andrà bene, Flalia! Certo è un colpo quando il pc è fuori uso. E’ un’occasione per fare pausa. Un abbraccio

    Mi piace

  3. listen ha detto:

    “Se tu non torni
    non torneranno i bei tramonti
    e resterò con me a contemplare la sera…
    …Che era così bella quando ci correvi
    con un profumo d’erba che tu respiravi
    era così grande se l’attraversavi e non finiva mai.”
    Guarda cosa mi tocca fare…anche scriverti testi di canzoni.Faranno un’endoscopia a l’ hard disck? Luca il tecnico mi sa tanto di curioso e una sbirciatina la dovrebbe dare. Secondo me sta leggendo tutte le tue mail d’amore…Quando il pc si ammala anche una parte di noi si ammala, e chiediamo sostegno aiuto e a volte anche l’ otto per mille…

    Mi piace

  4. flalia ha detto:

    Isabel: sì sì, ce l’ho, non si può stare senza! Comunque non era un virus ma un problema di batteria… me l’ha già sistemato ma devo monitorarlo sperando che non mi pianti di nuovo in asso! 🙂

    Mel: hai proprio ragione, ieri mi son letta un libro di duecento pagine nel tempo che avrei dedicato al pc se l’avessi avuto… questo mi ha fatto pensare.

    Listen: ma grazie per la canzone! Miguel Bosè, se non sbaglio 🙂 Il pc poverino non aveva un virus, ho sbagliato diagnosi (del resto non sono un medico, cioè, un tecnico :-D), e ora mi è stato prontamente restituito, sperando che non si ripresenti il problema. Ma è offeso, e sai perché? Ha appena compiuto DUE miseri anni, ma Luca il tecnico lo ha definito “vecchio”!! :-O

    Mi piace

  5. flaviablog ha detto:

    Dipende da com’è il tecnico…:-)
    L’è in bel fiulen?:-) ( bel ragazzino…)

    Mi piace

  6. flalia ha detto:

    Flavia: diciamo passabile 😉 Ma si è appena sposato :-))

    Mi piace


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...