Quiz

prontoraffaella

Sapete quanti cadaveri contiene il mare Mediterraneo?

medit

(Mare Nostrum…)

Non sforzatevi di indovinare, non si vince niente. (E poi, che importa?)

[Se non lo conoscete, vi consiglio caldamente di leggere questo libro qui (vi consiglio almeno di leggere di cosa parla)].

Annunci

7 commenti on “Quiz”

  1. latendarossa ha detto:

    Ho letto la pagina a cui rimandava il link.
    Inutile dire che non sapevo niente di questa tragedia. Una delle tante, che ha avuto come sfondo e cornice il Mediterraneo. Ci sforziamo di essere à la page parlando di non-luoghi ma in questo caso, io userei un’espressione di Alessandro Dal Lago: non-persone.

    Mi piace

  2. flalia ha detto:

    Marcello: sì, non-persone. Proprio qualche mese fa ho letto un’intervista a non so più quale sociologo che diceva una cosa che credo sia molto vera: cioè che verso gli “immigrati” la maggior parte di noi non è necessariamente razzista, semplicemente tendiamo a considerarli un po’ meno persone di quanto non consideriamo noi stessi, ed è una cosa istintiva, non ragionata. Che però ci fa essere più insensibili verso i loro casi di vita (anche nella semplice quotidianità: quanto peso diamo alla badante che ha nostalgia dei suoi figli o all’operaio che dopo una giornata in cantiere – probabilmente in nero – torna a casa – se ce l’ha – da solo, senza famiglia, senza un cane?) fino a possibili conseguenze orribili come quelle raccontate in quel libro-inchiesta che ho letto quando uscì e da allora ho sempre in testa il fatto che per un naufragio di cui veniamo a conoscenza ce ne sono altri che non conosceremo mai! Persone come me morte annegate dopo avere attraversato il deserto ed essersi imbarcati pieni di speranze senza che nessuno ne sappia niente. Anche in questi giorni, accanto ai corpi dell’ultimo naufragio, ne stanno rinvenendo altri – cadaveri in decomposizione da giorni – che risalgono a giorni precedenti, quindi di nuovo una carretta naufragata senza quasi lasciare traccia. Quindi il mediterraneo sta diventando una grande tomba ed è una cosa che grida vendetta… scusa il pathos ma è un’indignazione che mi porto dentro da tempo, non riesco ad accettare che possa avvenire una tragedia silenziosa del genere.

    Mi piace

  3. latendarossa ha detto:

    Cara Flalia, un’indignazione, la tua, sensatissima e giusta: per un naufragio di cui veniamo a conoscenza ce ne sono altri che non conosceremo mai, basterebbe solo questo per disgustarci…

    Mi piace

  4. whinnie ha detto:

    mammamia… ho letto anch’io la pagina… è terrificante!

    Mi piace

  5. flalia ha detto:

    Whinnie: ciao, benvenuta 🙂 Sì, è terrificante. Nessuno merita una sorte come questa. Spero davvero che esista una giustizia ultima. E nel frattempo, non dimentichiamoci di questi orrori!

    Mi piace

  6. commediorafo ha detto:

    Chi viene dimenticato muore due volte, o peggio ancora, muore all’infinito…
    Massimo

    Mi piace

  7. flalia ha detto:

    Massimo: è proprio così…

    Mi piace


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...