Oggetti smarriti

Mia mamma, rassegnata insegnante di lettere, ha perso – e dico: perso – i compiti in classe dei suoi alunni. Si tratta dell’ultimo compito in classe prima della fine dell’anno scolastico, il compito col voto decisivo insomma, quello che potrebbe affossare del tutto o al contrario innalzare di quel tanto che basta le medie traballanti dei suoi abbastanza svogliati alunni. Domani è l’ultimo giorno di scuola, quindi i compiti devono essere trovati. Gli alunni trepidanti hanno già minacciato di fare una violenta irruzione in casa nostra se i compiti non salteranno fuori (per molti di loro si tratta dell’unico compito per il quale hanno un po’ studiato, proprio quello doveva andare perso?!).
La casa è stata messa sottosopra, modo migliore per non trovare ciò che si cerca.
Poco fa, passando in corridoio di fronte alla sua camera da letto, ho visto mia madre infilata per metà sotto il letto matrimoniale (emergeva solo il fondoschiena).
– Non vorrai farmi credere che c’è il rischio che i compiti dei tuoi alunni siano lì sotto! – ho esclamato sdegnata (dopotutto sono stata un’alunna anch’io).
– Non si sa mai – è stata la risposta.
I compiti non erano neanche lì. E non sono ancora riapparsi.

Io, invece, ho perso il sonno, o meglio mi viene regolarmente sottratto da datori di lavoro & C., perché io di mio dormirei benissimo, se potessi.
Così, per curiosità, immaginando di non essere l’unica in questa snervante situazione, vi pongo questa piccola domanda: voi, in media, quante ore dormite per notte? E quante ve ne basterebbero? A me ne basterebbero anche solo 6 o 7 per notte (non sono una dormigliona) invece attualmente ho una media di 5 ore, ma a volte anche meno; qualche volta mi capita perfino di passare la notte completamente in bianco (dopo è ovvio che scrivo post esasperati come il precedente!).

E voi?

Annunci

38 commenti on “Oggetti smarriti”

  1. PaoloFerrucci ha detto:

    Ilaria, no. No, ti prego: non perdere il sonno, perché alla lunga fa male alla salute. Cerca di regolare la tua vita in maniera diversa: dormi sempre le ore necessarie, almeno sette!
    Fallo, ti prego!

    Mi piace

  2. melchisedec ha detto:

    Forse qualche sbadato/a di collega li ha presi. Capita. Succede pure coi registri personali: sbadataggine dell’uno e dell’altro. Mi auguro li ritrovi! SOLIDARIETA’ MIA!

    Quanto al sonno… bastano 5 ore in periodo di stress, 7 se rilassato.
    🙂

    Mi piace

  3. commediorafo ha detto:

    In teoria sono sulle 7 ore, ma senza un motivo reale le ultime due notti le ho in gran parte trascorse rigirandomi nel letto.
    Per ora tengo botta, ma non è la cosa ideale…
    Massimo

    Mi piace

  4. flalia ha detto:

    in questo periodo dimentico TUTTO e il sonno non mi basta mai, mi servirebbe una non stop di tre giorni….

    Mi piace

  5. lauraetlory ha detto:

    Paolo: che commento accorato! Grazie! Ci provo, ci provo, ma se una giornata durasse un po’ più di 24 ore forse ci riuscirei! ;-D

    Melchisedec: ero certa che saresti stato solidale con lei! E a questo punto probabilmente hai ragione tu, perché la casa è stata perlustrata palmo a palmo e i compiti non sono stati trovati (ci sono stati in compenso ritrovamenti inattesi di cimeli smarriti anni e anni fa… non tutto il male vien per nuocere!). Ciao!

    Massimo: be’, speriamo che siano stati solo due episodi occasionali! Una media di 7 ore va abbastanza bene, direi. Anzi: ti invidio proprio!!!

    Barbara: dici bene! Infatti vorrei tanto poter fare l’esperimento di addormentarmi la sera senza puntare la sveglia per vedere fino a quando dormirei: secondo me sarei capace di domire almeno 18 ore di fila!

    Mi piace

  6. lauraetlory ha detto:

    Io dormo sei – sette ore per notte. Ma potrei dormire anche di più, se non avessi da fare. Dormire mi è necessario, non sono una creatura notturna e quelle rare volte in cui i pensieri mi hanno tenuta sveglia, tutto il mio essere ne ha risentito. La mia fortuna è che, di solito, anche il dolore più grande, la delusione peggiore, la tragedia mi spingono a dormire, come meccanismo di difesa, piuttosto che farmi stare sveglia a fissare il soffitto. A pensarci bene c’è riuscito solo uno a tenermi sveglia la notte. L’uomo che ha rispedito al mittente il mio amore. Per lui ho passato notti insonni, di pianto e disperazione. Mai più, è un impegno preso con me stessa.
    Tu cerca di dormire e di non dare retta troppo agli impegni di lavoro. La salute prima di tutto.
    Laura

    Mi piace

  7. Lucilla810 ha detto:

    Di regola dormo cinque/sei ore per notte ma sono tendente all’insonnia, almeno in certi periodi dell’anno. Questo diventa un problema quando siamo in vacanza. Marito e figli ronfano fino a tarda mattina, il mio orologio biologico mi da la sveglia al solito orario. Le prime due ore riesco ad essere abbastanza silenziosa poi la mia iperattività ha la meglio e finisce che disturbo il sonno altrui. Una volta in montagna a Tarvisio dopo aver letto due ore chiusa nel bagno del monolocale che avevamo affittato ho pensato bene di sbrinare il frigorifero… puoi immaginare la sommossa!
    Un bacio
    Lory

    Mi piace

  8. Higurashi ha detto:

    Anche mia madre era insegnante di lettere… Non dovrei dire questa cosa, ma, ti è mai capitato di aiutarla a correggere i temi? Gli orrori che si leggono! 🙂
    Per notte DEVO dormire almeno 7 ore, lo so, sono un ghiro. Altrimenti sono imbambolata tutto il giorno. E allora, il caffè non basta.

    Mi piace

  9. caterinapin ha detto:

    Attualmente non so quante ore dormo.
    E’ un periodo in cui non riesco a stabilire se son sveglia o sto sognando in alcuni casi…

    Consiglia a tua madre di dare il 6 politico a tutti nel caso in cui i compiti non uscissero fuori

    Mi piace

  10. caterinapin ha detto:

    Io la soluzione (e la teoria) ce l’ho!
    Leggi qui:
    http://www.lateoriadeigorghi.splinder.com/post/11488785#

    In bocca al gorgo…
    Cate

    Mi piace

  11. flalia ha detto:

    Ehm…non ho risposto alla domanda sulle ore di sonno.
    Purtroppo sempre meno di quelle che dormirei!
    Ora che mia mamma è all’ospedale ancora di meno perché stento ad addormentarmi per la preoccupazione…
    Ma di solito non più di 6/7…
    Poche eh?
    Cate

    Mi piace

  12. commediorafo ha detto:

    Laura: neanche a me capita di non dormire a causa di problemi o preoccupazioni; anzi, come accade a te, ci dormo su. Neanche il mio (ex) fidanzato, che pure me ne ha fatte passare!, è mai riuscito a togliermi il sonno… Il lavoro e gli studi me lo tolgono non perché mi preoccupino, ma per le scadenze da rispettare… Cercherò di trovare un compromesso tra diritto alla salute e dovere! Ciao 🙂

    Lory: bentornata, Lory! Io non sono insonne ma anch’io tendo a svegliarmi presto anche in vacanza, col risultato che per buona parte della mattinata sono l’unico essere sveglio in casa (soprattutto in vacanze con amici!). Però non sbrino il frigorifero… anzi, di solito vado a passeggiare, mi tolgo proprio di torno lasciando i dormienti nel loro beato sonno…

    Lucilla: Che tasto dolente! A casa mia, TUTTA la famiglia, compreso mia padre e pure le nonne (quando capitano in casa), corregge i compiti (assolutamente orridi) degli alunni di mia madre! E ci sono anche discussioni, a cena per es., su che voto dare! Terribile!! 🙂

    Higurashi: sì, anch’io certe volte mi chiedo se sogno o son desta… è un po’ preoccupante! Meno male entrambe amiamo il caffè, io ormai son diventata caffeinomane!
    Per il 6 politico… suggerirò, non mi sembra una brutta idea!

    Cate: eh, l’avevo letto quel post, ma in questo caso la teoria dei gorghi potrebbe rivelarsi crudele: i compiti servono subito, non tra chissà quando!
    Ma piuttosto: in bocca al lupo per tua mamma! Coraggio: il periodaccio finirà…

    Mi piace

  13. utente anonimo ha detto:

    Trovati i compiti?
    Massimo

    Mi piace

  14. flalia ha detto:

    L’anno scorso ho avuto parecchi problemi col sonno. Lavoravo molto e mi preoccupavo di dormire per non essere stanco la mattina, e più ci pensavo e meno ci riuscivo, capitava di passare notti in bianco seguite da alcune dove dormivo al massimo due orette. Ero veramente a terra. E’ tutto cambiato da quando seguo un paio di regolette, ho fatto pian piano pace con la notte e da ormai un paio di mesi dormo regolarmente sulle 6/7 ore. Dicono che l’importante e non preoccuparsi se capita una notte bianca, ma soprattutto che fa bene sognare, e anche se dormi 5 ore, solo l’assenza di sogni ti può far star male, dicono.
    Jedredd

    Mi piace

  15. commediorafo ha detto:

    Massimo: Sì… erano in un mobiletto… A SCUOLA!!! :-/

    Jedredd: davvero? E se uno ha degli incubi, cosa farà più male? L’incubo o l’assenza di sogno? Io ho degli incubi pesissimi, però in compenso mi piace farli, tranne quando sogno Umberto Eco (purtroppo, a volte mi capita).

    Mi piace

  16. utente anonimo ha detto:

    Mi farebbe più male l’assenza di sogni, sia quelli a occhi chiusi, sia quelli a occhi aperti.
    Riguardo Umberto-erto-erto, (Eco, ah ah ah…) sarebbe divertente sognare l’imitazione che fa Fiorello.
    Massimo

    Mi piace

  17. flalia ha detto:

    Anche a me piace tanto sognare, ad occhi chiusi ma anche, come dice bene commediorafo, ad occhi aperti.
    Quello che ti ho scritto lo sto leggendo su un libro di Stephen Larsen, dove scrive che i sogni sono legati alle nostre emozioni e da vari studi si è scoperto che dopo un paio di notti senza sognare diventiamo irritabili, ansiosi e incapaci di concentrazione.
    Jedredd
    Ps= Su Eco sono curioso, ma veramente lo sogni?!;-)

    Mi piace

  18. Ellee ha detto:

    Massimo: quell’imitazione non la conosco e nonostante sicuramente mi farebbe ridere (trattandosi di Fiorello) preferisco non sentirla neanche. Ne ho già abbastanza di sognarlo… 😉

    Jedredd: i sogni sono un argomento molto interessante! Anche a me piace sognare a occhi aperti. Di solito sogno tutte le notti, almeno così mi pare.
    Sì, purtroppo qualche volta mi capita di sognare Umberto Eco che mi interroga (domande di cultura generale)… ovviamente si tratta di INCUBI, non di bei sogni. Tra l’altro nel sogno ha una pancia che è il doppio di quella abituale, che già è spropositata e aumenta sempre più… Ma poi, perché proprio Umberto Eco? Non lo so, sta di fatto che ormai non lo posso sopportare, né quando sogno né quando son desta… 🙂

    Mi piace

  19. Masso57 ha detto:

    Sono preoccupata per le sorti di quei compiti! Tienici aggiornati!! :-))

    Qua si parla di corda in casa dell’impicato!Io per stare bene devo dormire 8 ore (anche se si riducono nei periodi particolarmente stressanti), senza pennichelle pomeridiane (che detesto). Da quando sono arrivati i nuovi inquilini del piano di sotto il mio sonno si è mooolto ridotto, parlano con un tono di voce da mercato a tutte le ore.. ieri sera mi sono addirittura spaventata perchè qualcuno correva per la casa, sembrava di assistere a una cavalcata equestre!!!

    Ti mando un abbraccio, cara Ilaria! 🙂

    Mi piace

  20. Sonno…what’s sonno?

    Mi piace

  21. PaoloFerrucci ha detto:

    6 o 7 ore per notte, però mi sveglio almeno un paio di volte, purtroppo.

    Mi piace

  22. silvii ha detto:

    Trovati i compiti smarriti?

    Mi piace

  23. PaoloFerrucci ha detto:

    Sono proprio sollevata dal fatto che tua madre abbia trovato i compiti: avendo le figlie studentesse so quanto sia importante per loro!!!
    Per quel che riguarda il sonno io soffro maledettamente il fatto che alle 6 in punto la mia sveglia suona. E DEVO alzarmi !!! Mi basterebbe una mezz’oretta in più e starei benissimo, ma le 6…! Anche quando sono in vacanza mi sveglio presto, ma per lo meno non c’è nessuna sveglia a tirarmi giù dal letto in modo brusco!
    Un salutone
    Silvia

    Mi piace

  24. Lucilla810 ha detto:

    se queste immagini di Kandinsky possono servire come rito sciamanico per ritrovare i documenti…

    Mi piace

  25. melchisedec ha detto:

    Secondo me in tutte le famiglie con docenti di lettere accade questo supplizio! Pensa se ne fossero a consocenza gli alunni…
    Alla fine è un pò come far parte di una setta (satanica?) 🙂

    Mi piace

  26. smaltorosso ha detto:

    Sapessi! Ho smarrito le chiavi della macchina! Grrrrrrrrrrrrr

    ti lascio il mio nuovo URl
    🙂 Mel

    Mi piace

  27. Decano ha detto:

    perchè non fate un gioco e chi trova vince il premio?

    Mi piace

  28. flalia ha detto:

    zzzzzzzzzzzz..ronf…zzzzzzz…TICTACTICTAC BIBIBIP BIBIBIBIP BIBIBIBIP..MANNAGG’ :)SMACK!

    Mi piace

  29. flalia ha detto:

    Cara Ellee, è sempre un piacere vederti qui! I compiti sono stati trovati: erano in un armadietto in sala insegnanti… quindi non in casa!!! A proposito di vicini rumorosi, hai tutta la mia solidarietà: pensa che da qualche giorno ho una vicina di casa nuova nuova: una simpatica neonata piccola piccola e rosea ma che quando piange sembra la sirena della polizia… e tra l’altro, ho scoperto che è la nipote del mio datore di lavoro!! Quindi non solo faccio le ore piccole per colpa del nonno, ma non riesco a dormire per colpa della nipotina!! (Però, essendo io favorevole a ogni nuova nascita, non me ne dispiaccio… ben venga il pianto di un neonato, c’è di peggio!). Ciao 🙂

    Masso: non me lo ricordo più! ;-D

    Davide: si può migliorare, in effetti! Ciao 🙂

    Paolo: Wow! Grazie di entrambe le belle immagini, anche un po’ oniriche… I compiti erano in un mobiletto a scuola… che sia stato merito di Kandinsky? Ciao! Grazie :-*

    Mi piace

  30. flalia ha detto:

    Silvia: sì, in effetti l’ultimo compito in classe dell’anno è fondamentale per gli studenti!
    Le 6 in effetti… è prestissimo!! Complimenti 🙂

    Lucilla: infatti; da alunna non dev’essere certo piacevole sapere che i propri compiti passano per tutti i familiari della prof. (mi son sempre domandata, ai tempi, se accadesse o meno, con le mie prof…).

    Mel! Ho provato a cliccare ma mi viene la pag. azzurra con su scritto: indirizzo inesistente o digitato male! Aiuto! Ragguagliami, non voglio perderti nella blogosfera!!!
    Ti auguro di ritrovare le tue chiavi, nel frattempo.

    Smaltorosso: era una buona idea, ma i compiti sono stati poi ritrovati a scuola (dopo che abbiamo messo a soqquadro tutta la casa!) 😉

    Decano: che meraviglioso commento onomatopeico! Non ne avevo mai ricevuti prima! Grazie e un bacino, anzi un bacione, a te :-*

    Mi piace

  31. Ellee ha detto:

    Mel: allarme rientrato, ho trovato il tuo nuovo indirizzo giusto tramite il blog di Laura & Lory. Che spavento! 😉

    Mi piace

  32. flalia ha detto:

    >I compiti sono stati trovati..
    Meno male!! Sai che ero davvero preoccupata? Anche mia madre è insegnante e mi sono un po’ immedesimata nella situazione! :-))
    Un abbraccio, carissima!

    Mi piace

  33. ondalungablu ha detto:

    Ellee: figlia di insegnante anche tu? 🙂 Sì, in effetti sarebbe stato un dramma non trovarli, ma per fortuna tutto è finito bene 🙂

    Mi piace

  34. flalia ha detto:

    il blog mi sottrae sonno e a volte la mattina sono ancora stanco, vorrei dormire di più…sette? si vanno bene e mezzo ancora meglio…

    Mi piace

  35. fgfp ha detto:

    Ondalunga: dai, non ti lamentare… ;-)) Sette van bene, se ogni tanto ci scappa una mezzoretta in più, ancora meglio! 😉

    Mi piace

  36. flalia ha detto:

    Calcolando che prendo la pillolina magica, viaggio sulle 6 ore.

    Mi piace

  37. fgfp ha detto:

    fgfp: eh eh! Però con la pillolina “non vale”…! ;-))

    Mi piace

  38. Anonimo ha detto:

    A chi lo dici… 😦
    Ma proverò presto a smettere! 🙂

    Mi piace


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...