Nella grazia del mondo

Oggi ho passato quasi tutta la mattina dal dentista. È stato meraviglioso starmene lì sulla poltrona mentre attorno a me si avvicendavano prima l’igienista per la pulizia dentale e poi il dentista per il controllo, che non hanno fatto altro che parlarmi con simpatia e con affetto. Da fuori sentivo gli applausi delle scolaresche al Presidente Napolitano (lo studio del mio dentista si affaccia sulla piazza) e io intanto sedevo lì, pensando a quanto sono fortunata. Ho calcolato che durante ogni giornata ricevo tante piccole manifestazioni d’affetto: sorrisi, sguardi, abbracci, qualche carezza… E le ricevo dovunque (tranne che in famiglia): al lavoro, all’università, dal medico, perfino certi estranei qualche volta, magari vedendomi triste, si sono fermati per darmi un buffetto sulla guancia e dirmi una parola gentile. A me queste cose allargano il cuore e mi fanno affezionare subito alle persone. Mio padre e mia sorella mi prendono in giro; dicono che è un comportamento superficiale quello di gioire per delle piccole tenerezze come faccio io, che mi entusiasmo subito. Io non sono d’accordo, invece: certo, i rapporti profondi con le persone si basano su ben altro, e infatti di amici io ne ho pochissimi. Non è certo un atteggiamento superficialmente affettuoso che fa di una persona un vero amico. Ma, detto ciò, non vedo che male c’è a donare e ricevere un po’ di gentilezza e tenerezza in modo sincero (cioè non in quel modo ipocrita o meccanico che hanno alcuni, ma quando c’è un minimo di autentico trasporto): può fare solo bene; secondo me tutti noi, a meno che non siamo emuli di Scrooge, proviamo piacere nell’andare in giro e trovare persone che ci sorridono e ci salutano con affetto.

Nella mia famiglia sono tutti dei ghiaccioli, sono tutti persone un po’ austere e il contatto fisico non esiste, è dichiaratamente svalutato. Io per questo ho sempre molto sofferto e il contatto me lo sono sempre cercato fuori, trovandolo. Anch’io ero un pezzo di ghiaccio, inibita in tutto, poi piano piano e sforzandomi, mi è fiorito dentro un carattere affettuoso e felice (i miei genitori sono depressi e nevrastenici!). Ho ancora tante barriere, intendiamoci, vorrei essere molto meno timida e riservata (be’, senza eccedere dal lato opposto, s’intende: io apprezzo la riservatezza e la timidezza, ma non quando sono eccessive), però, considerando il punto di partenza, sono abbastanza soddisfatta.

È bello andare nel mondo con dentro questa grande fiducia negli altri, chiudersi alle spalle la porta di casa al mattino con la gioia degli incontri che farò.

Annunci

24 commenti on “Nella grazia del mondo”

  1. commediorafo ha detto:

    Tra le persone che ti rendono felice hai dimenticato di citare i tuoi amici blogger! Ci hai già ringraziati tempo fa, ma un richiamino si poteva fare!
    Dovrei arrabbiarmi un sacco per la dimenticanza, ma mi stai troppo simpatica, e non ci riesco! 😉
    E complimenti per gli sforzi per diventare la persona che sei. Mi pare chi il risultato abbia ripagato le fatiche, no?
    Massimo

    Mi piace

  2. commediorafo ha detto:

    Tra le persone che ti rendono felice hai dimenticato di citare i tuoi amici blogger! Ci hai già ringraziati tempo fa, ma un richiamino si poteva fare!
    Dovrei arrabbiarmi un sacco per la dimenticanza, ma mi stai troppo simpatica, e non ci riesco! 😉
    E complimenti per gli sforzi per diventare la persona che sei. Mi pare chi il risultato abbia ripagato le fatiche, no?
    Massimo

    Mi piace

  3. flalia ha detto:

    Ma caro Massimo, lo davo per scontato! Certo che mi sono molto affezionata a te e ai miei commentatori anche se ci conosciamo solo tramite blog! E comunque, come dici tu, vi ho fatto una dichiarazione d’amore per S. Valentino scomodando pure Petrarca! Più di così… ;-))
    Ciao! 🙂

    Mi piace

  4. flalia ha detto:

    Ma caro Massimo, lo davo per scontato! Certo che mi sono molto affezionata a te e ai miei commentatori anche se ci conosciamo solo tramite blog! E comunque, come dici tu, vi ho fatto una dichiarazione d’amore per S. Valentino scomodando pure Petrarca! Più di così… ;-))
    Ciao! 🙂

    Mi piace

  5. diegodandrea ha detto:

    🙂
    🙂
    🙂
    🙂
    🙂
    🙂

    😉
    D

    Mi piace

  6. diegodandrea ha detto:

    🙂
    🙂
    🙂
    🙂
    🙂
    🙂

    😉
    D

    Mi piace

  7. flalia ha detto:

    Grazie Diego, anche dei sorrisi “virtuali” non posso fare a meno!
    Ciao! 🙂

    Mi piace

  8. utente anonimo ha detto:

    Che dire?
    Ti invidio… per l’ultima frase scritta, in questo momento della mia vita, ti invidio…
    Brava tu!

    Mi piace

  9. flalia ha detto:

    Grazie Diego, anche dei sorrisi “virtuali” non posso fare a meno!
    Ciao! 🙂

    Mi piace

  10. utente anonimo ha detto:

    Che dire?
    Ti invidio… per l’ultima frase scritta, in questo momento della mia vita, ti invidio…
    Brava tu!

    Mi piace

  11. Baggins ha detto:

    Alla luce delle mie ultime, terribili esperienze dentistiche invidio un po’ la tua seduta di oggi 😉
    Un saluto e, per restare in tema, un sorriso!

    Mi piace

  12. Baggins ha detto:

    Alla luce delle mie ultime, terribili esperienze dentistiche invidio un po’ la tua seduta di oggi 😉
    Un saluto e, per restare in tema, un sorriso!

    Mi piace

  13. flalia ha detto:

    Matteo (è giusto il nome?): grazie. Ho letto il tuo post sulla solitudine. La penso come te, è brutto essere soli ma è giusto saperci stare (senza idolatrare tale condizione).

    Baggins: ti confesso che avendo letto il tuo post sull’argomento dentista ero abbastanza spaventata dalla pulizia dentale, invece non ho sentito niente!
    Un sorrisone anche a te!
    Ciao!

    Mi piace

  14. flalia ha detto:

    Matteo (è giusto il nome?): grazie. Ho letto il tuo post sulla solitudine. La penso come te, è brutto essere soli ma è giusto saperci stare (senza idolatrare tale condizione).

    Baggins: ti confesso che avendo letto il tuo post sull’argomento dentista ero abbastanza spaventata dalla pulizia dentale, invece non ho sentito niente!
    Un sorrisone anche a te!
    Ciao!

    Mi piace

  15. edi ha detto:

    sei la prima persona che conosco ad amare l’andata dal dentista (forse la seconda, ecco) 🙂

    Mi piace

  16. neoscapigliato ha detto:

    Ilà…un buffetto sulla guancia da parte mia…bello proprio quello che hai detto…devo ammettere che anch’io ti invidio un pò (inteso in senso buono)…continua così!

    Mi piace

  17. utente anonimo ha detto:

    Peccato che Napolitano abbia dovuto lasciare il bagno di folla per precipitarsi a Roma dove due senatori deficienti hanno buttato alle ortiche l’unica possibilità reale di dare all’Italia una chance… ma torniamo a te. Hai ragione, la gentilezza degli altri, degli sconosciuti, allarga il cuore. Io mi sorprendo sempre quando qualcuno, un pedone, un automobilista educato, mi ringrazia se gli cedo il passaggio. In quel momento penso che siamo migliori di quanto appariamo. Mi piace essere gentile con gli altri e, sebbene anche io abbia avuto un’educazione che non spingeva al contatto fisico, mi sono sforzata e oggi devo dire traggo gioia ed energia da un abbraccio tra amici, con mia madre, mia sorella, le mie meravigliose nipotine. Sarebbe bello se le tue ali d’argento scongelassero un po’ la tua famiglia (ma è davvero così terribile come la descrivi?), però sono sicura che incontrarti abbia per chiunque un grande valore. Non so che aspetto hai la il tuo nick, flalia, e il titolo del tuo blog mi fanno pensare a Trilly, la fatina dispettosa di Peter Pan. Io colleziono fate (le statuine, hai presente?) e virtualmente ti posiziono tra quelle. Grazie delle tue visite e continua ad essere felice di condividere sorrisi con gli altri.
    Laura
    p.s. grazie anche del link, tu sei già linkata sul mio.

    Mi piace

  18. utente anonimo ha detto:

    Peccato che Napolitano abbia dovuto lasciare il bagno di folla per precipitarsi a Roma dove due senatori deficienti hanno buttato alle ortiche l’unica possibilità reale di dare all’Italia una chance… ma torniamo a te. Hai ragione, la gentilezza degli altri, degli sconosciuti, allarga il cuore. Io mi sorprendo sempre quando qualcuno, un pedone, un automobilista educato, mi ringrazia se gli cedo il passaggio. In quel momento penso che siamo migliori di quanto appariamo. Mi piace essere gentile con gli altri e, sebbene anche io abbia avuto un’educazione che non spingeva al contatto fisico, mi sono sforzata e oggi devo dire traggo gioia ed energia da un abbraccio tra amici, con mia madre, mia sorella, le mie meravigliose nipotine. Sarebbe bello se le tue ali d’argento scongelassero un po’ la tua famiglia (ma è davvero così terribile come la descrivi?), però sono sicura che incontrarti abbia per chiunque un grande valore. Non so che aspetto hai la il tuo nick, flalia, e il titolo del tuo blog mi fanno pensare a Trilly, la fatina dispettosa di Peter Pan. Io colleziono fate (le statuine, hai presente?) e virtualmente ti posiziono tra quelle. Grazie delle tue visite e continua ad essere felice di condividere sorrisi con gli altri.
    Laura
    p.s. grazie anche del link, tu sei già linkata sul mio.

    Mi piace

  19. flalia ha detto:

    Edi: è merito del mio dentista!

    Neo: grazie!

    Laura: riguardo al governo, concordo in pieno… per colpa di due cretini ci ritroviamo punto da capo, adesso speriamo in bene.
    No, non è terribile la mia famiglia, ci si vuole bene, però sono tutti molto “ingessati” e formali tra di loo. Tranne nelle emergenze, dove appaiono i veri caratteri scongelati (tipo quando uno sta male… però è brutto che accada solo in questi momenti).
    Wow! Grazie per avermi messo tra le fate, è davvero un bel complimento!
    Ciao, a presto!

    Mi piace

  20. flalia ha detto:

    Edi: è merito del mio dentista!

    Neo: grazie!

    Laura: riguardo al governo, concordo in pieno… per colpa di due cretini ci ritroviamo punto da capo, adesso speriamo in bene.
    No, non è terribile la mia famiglia, ci si vuole bene, però sono tutti molto “ingessati” e formali tra di loo. Tranne nelle emergenze, dove appaiono i veri caratteri scongelati (tipo quando uno sta male… però è brutto che accada solo in questi momenti).
    Wow! Grazie per avermi messo tra le fate, è davvero un bel complimento!
    Ciao, a presto!

    Mi piace

  21. Oscaruzzo ha detto:

    Che bello questo pensiero finale… Eppure forse siamo nel mondo sbagliato, se quando sorridi a qualcuno quello ti guarda storto pensando “ma cosa vuole quello li`…”

    :-/

    Mi piace

  22. Oscaruzzo ha detto:

    Che bello questo pensiero finale… Eppure forse siamo nel mondo sbagliato, se quando sorridi a qualcuno quello ti guarda storto pensando “ma cosa vuole quello li`…”

    :-/

    Mi piace

  23. flalia ha detto:

    Oscar: ciao, benvenuto 🙂
    E’ vero, succede. Ma io sorrido lo stesso… 🙂

    Mi piace

  24. flalia ha detto:

    Oscar: ciao, benvenuto 🙂
    E’ vero, succede. Ma io sorrido lo stesso… 🙂

    Mi piace


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...