Pornografia bellica quotidiana

Trovo terrificante che al giorno d’oggi ogni evento (insignificante o importante che sia) debba essere filmato e reso pubblico, anche quando si tratta dell’omicidio di un uomo.

Oggi mi collego al mio portale per il controllo della posta elettronica e tra le varie notizie spicca il video integrale dell’impiccagione di Saddam Hussein. Giro un po’ in rete e mi accorgo che un sacco di gente lo ha guardato. Proprio come in tanti, all’epoca, hanno guardato i video delle ancor più efferate uccisioni di ostaggi da parte dei tagliatori di teste di Al-Qaeda.

Se la parola Pietà ha ancora un valore, non guardate quel video. Credo che questo tipo di umana curiosità ci porti a diventare un po’ più disumani, orrore dopo orrore. A spingere sempre un po’ più in là il limite dell’insopportabile. Ad assuefarci allo schifo e a diventare schifosi pure noi.

Quel che mi dispiace è che la tentazione di guardare quel video per un attimo l’ho avuta anch’io. Per fortuna non ho ceduto.

Buon 2007, comunque.

Annunci

One Comment on “Pornografia bellica quotidiana”

  1. Alessandro74 ha detto:

    Sono perfettamente d’accordo: oggi coi telefonini si filma tutto, ma senza nemmeno sapere il perchè.Buon anno.

    Mi piace


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...