Offerta speciale

Ho la tosse, il raffreddore, il mal di gola da due settimane. Lo stomaco corroso da compresse, pastiglie, bevande effervescenti particolarmente puzzolenti (sulfuree, per la precisione). Mi si è praticamente installato un trapano nel cervello, mi fa male la testa.

Quindi è abbastanza comprensibile il fatto che non sia particolarmente di buon umore, né ben disposta verso gli Scocciatori (di qualunque ordine e grado).

Oggi ne ho incontrato uno. Particolarmente insistente. Sono lì che con un cappuccione di lana in testa, un piumino abnorme che mi fa sembrare obesa e il naso rosso per il raffreddore corro verso l’ingresso dell’università e questo Scocciatore dal sorriso mellifluo e falsamente timido mi si para davanti.

“Ti interessa un’offerta vantaggiosissima per il tuo cellulare?”

“No”, dico io. Non m’interessa.

“Guarda che spenderesti solo 9 centesimi per [non so perché cosa dato che non lo ascoltavo. Ho capito solo “9 centesimi”]”.

“No, grazie, davvero, non mi interessa”.

E quello insiste.

“Guarda –gli dico- io il telefonino lo uso pochissimo, anzi praticamente non lo uso. Con me perdi solo tempo”.

E quello insiste. Sento le parole piano tariffario, risparmiare ecc. ecc.

OK, qui ci vogliono le maniere forti.

“Senti –minaccio- io non uso quasi mai il telefonino. Ho un modello vecchissimo che mi è stato regalato dal mio ex fidanzato (un uomo che mi ha fatto molto soffrire e tutto ciò che mi è rimasto di lui è questo telefonino usato). Non ho amici e i miei parenti mi odiano, quindi nessuno sente il bisogno di telefonarmi e io non ho nessuno a cui telefonare (se anche ne sentissi il bisogno). Sono disoccupata e quindi non mi serve neanche per il lavoro. Lo porto con me solo per poterlo usare in casi di emergenza che spero non mi capiteranno in realtà. Capisci che non m’interessa ragionare sulle tariffe?”.

È ammutolito. Aveva gli occhi lucidi. OK, ho un po’ esagerato, la piccola fiammiferaia aveva meno sfighe di me.

Però un successo l’ho ottenuto. Se n’è andato con la coda tra le gambe. Forse gli ho perfino rovinato la giornata.

Annunci


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...